La Valle d'Aosta e l'Europa

Comitato di sorveglianza

E’ l’Unione Europea a stabilire che, per ogni programma cofinanziato dai fondi strutturali e d'investimento europei, debba essere istituito un Comitato di sorveglianza, che ne monitori l’attuazione. Tale organismo, oltre che dalle autorità pubbliche competenti, è composto dalle parti economiche, sociali e ambientali e da rappresentanti della società civile e si riunisce almeno una volta all’anno, per esaminare tutti gli aspetti che incidono sui risultati del programma.

Il Comitato di sorveglianza del PSR 2014/20 della Valle d'Aosta si è insediato il 25 febbraio 2016. Da quella data, le consultazioni si svolgono regolarmente, sia attraverso le convocazioni formali sia attraverso consultazioni scritte.

Qui in allegato, trovi gli esiti di tutte le consultazioni del CdS a partire dalla prima convocazione.