La Valle d'Aosta e l'Europa

Logo Europa

Gran Paradiso Film Festival: al via la 23ma edizione

“Nuovi sentieri nell’era post Covid19 – la sfida della sostenibilità” questo il tema dell’edizione 2020

Locandina-23GPFF-CS

Il Festival non smette mai di innovarsi, nei contenuti e nel format. Quest’ultimo completamente rinnovato per l’edizione 2020, che coniuga eventi in presenza e online: due dimensioni complementari, capaci di potenziarsi a vicenda.

Quest’anno, data la particolare situazione contingente lo svolgimento del Festival, si estende temporalmente dal 28 luglio al 22 agosto e coinvolge ancora una volta tutto il territorio del Gran Paradiso, valorizzandone, con le giornate evento della Trilogia dei Castelli, anche il patrimonio culturale, aprendosi poi al mondo intero, tramite il web, con eventi in streaming e film online.

Scopri tutti gli eventi del 23° GPFF

Tutti gli eventi sono gratuiti e la prenotazione è obbligatoria.

Prenotati per eventi e proiezioni

Il Festival è promosso anche grazie a due progetti Interreg: PACTA, finanziato dal Programma Interreg Italia-Francia Alcotra, e SONO, finanziato dal Programma Interreg Italia-Svizzera.

INFO:

Gran Paradiso Film Festival

Fondation Gran Paradis - Cogne (AO)

tel: 0165 75301

info@gpff.it, info@grand-paradis.it

www.gpff.it - www.grand-paradis.it

Facebook: @grandparadisofilmfestival

Twitter: @stambeccoOro

Instagram: @grandparadisofilmfestival

il Progetto PACTA

Il progetto PACTA - Promouvoir l’Action Culturelle en Territoire Alpin ha come obiettivo quello di promuovere la cultura nel territorio alpino. La capacità della Natura di produrre e attrarre cultura si concretizza nelle proiezioni e negli eventi del Gran Paradiso Film Festival che sono concepiti e realizzati in stretta sinergia con il progetto. Promouvoir l’Action Culturelle en Territoire alpin coincide esattamente con l’obiettivo del Gran Paradiso Film Festival. Il Festival, che veicola un messaggio di sostenibilità e conservazione, intende ancorarsi al territorio, ed in particolare al Parco Nazionale Gran Paradiso, arricchendo la propria offerta con i contenuti dei progetti coerenti con la mission del Festival. Per PACTA, l’obiettivo di “promuovere l’azione culturale in territorio alpino”, si concretizza attraverso la valorizzazione dei siti naturalistici e culturali coinvolti dal progetto nell’area del Gran Paradiso e trova esaltazione nella piattaforma comunicativa del Festival. Grazie alla sinergia con il Festival, il progetto PACTA ha potuto rivolgere il suo messaggio non solo alle 14.500 persone che hanno preso parte alla manifestazione ma anche a tutte le persone che ne hanno ricevuta l’eco, all’interno, ma anche all’esterno, della Valle d’Aosta.

P.A.C.T.A.  è il risultato di un partenariato consolidato a livello transfrontaliero tra le valli del Gran Paradiso in Valle d’Aosta e le valli d’Aulps et d’Abondance in Alta Savoia. Attraverso questo partenariato l’obiettivo è quello di identificare i bisogni comuni ed individuare le strategie di intervento da attuare.

il Progetto SONO

Il progetto ha come obiettivo di favorire l’attrattività dei territori “minori” ossia territori caratterizzati da risorse ambientali e culturali ancora poco valorizzate dal punto di vista turistico. In particolare, l’intento di SONO è di dare ai visitatori la possibilità di comprendere e interpretare la storia, la complessità e la varietà del patrimonio visitato, in un percorso esperienziale che mette al centro le radici e l’identità che rendono unica la destinazione. Fil rouge del progetto è il racconto (o storytelling), metodo comune attraverso il quale i diversi territori si svelano agli occhi del visitatore.

SONO – Svelare occasioni nutrire opportunità”, finanziato nel quadro del Programma Interreg Italia-Svizzera è un progetto capofilato, da parte italiana, da Fondation Grand Paradis e, da parte svizzera, dall’istituto per il turismo HES-SO Valais-Wallis, in partenariato con i comuni di Aymavilles, Introd, Rhêmes-St-Georges, Cogne, Saint-Marcel, Orsière ed Evolène.