Vai al contenuto principale

La Valle d'Aosta e l'Europa

Logo Europa

La Politica regionale di sviluppo della Valle d'Aosta

In questa sezione sono disponibili le informazioni utili a conoscere la Politica regionale di sviluppo della Valle d’Aosta.

Cos'è

La Politica regionale di sviluppo indirizza e coordina, in Valle d’Aosta, i Programmi a cofinanziamento europeo e statale, nella prospettiva di conseguire, attraverso i tanti progetti settoriali, risultati complessivamente più efficaci per i cittadini, le imprese e il territorio. Si sostanzia nel Quadro strategico regionale (QSR), che esplicita la strategia, gli obiettivi, le principali azioni e le risorse finanziarie a disposizione per Progetti che promuovano le eccellenze culturali, naturalistiche e produttive in ambito turistico; lo sviluppo della ricerca, delle imprese innovative e del settore energetico; il rafforzamento del valore aggiunto rappresentato dall’agricoltura; l'occupazione, l'istruzione e la formazione, quali volano del cambiamento e della crescita; la mobilità sostenibile; la gestione dei rischi e lo sviluppo locale.

Come funziona

La Politica regionale di sviluppo si attua attraverso l’azione dei Programmi/Interventi a cofinanziamento europeo e statale. I 10 Programmi/Interventi che interessano la Valle d’Aosta, nel periodo 2014/20, sono: 

-   transfrontaliera Italia-Francia, Alcotra;

-   transfrontaliera Italia-Svizzera;

-   transnazionale Spazio alpino;

-   transnazionale Europa centrale;

-   transnazionale Mediterraneo;

-   Interregionale Interreg Europe;

Alle opportunità di finanziamento offerte da tali Programmi se ne aggiungono altre, previste in Programmi operativi nazionali (PON) cui la Regione partecipa e che riguardano la scuola, le politiche attive per l’occupazione, l’inclusione sociale, l’occupazione dei giovani e la capacità istituzionale.

Porta Praetoria (finanziamento FESR)
Porta Praetoria (finanziamento FESR)

A chi si rivolge

La Politica regionale di sviluppo è diretta a portare benefici, a vario titolo, ad imprese, enti pubblici e privati e, più in generale, a tutti  i cittadini valdostani.

I Programmi/Interventi cofinanziati agiscono, infatti, in diversi modi: a favore dei giovani che maturano un’esperienza di stage lavorativo all’estero; dei disoccupati che trovano un nuovo lavoro; degli imprenditori che investono nella ricerca, nello sviluppo tecnologico e nell’innovazione; di un ente pubblico che recupera un edificio storico o riduce i consumi energetici di un proprio edificio; degli agricoltori che rinnovano gli impianti e i macchinari o che praticano colture rispettose dell’ambiente; delle donne che conciliano lavoro e impegni familiari; di un’associazione che scambia buone pratiche con chi opera oltre confine; di un’amministrazione che sviluppa una parte svantaggiata del proprio territorio o realizza una nuova pista ciclabile…

Ogni Programma/Intervento ha caratteristiche, obiettivi e destinatari propri: consultando il canale tematico 'Europa' o contattando le Strutture regionali che si occupano della loro attuazione, si può sapere se un'idea può trasformarsi in un Progetto! 

Chi contribuisce a definirla

In linea con quanto previsto dalla normativa europea e statale in materia di Fondi strutturali e di investimento europei, le attività preparatorie della Politica regionale di sviluppo 2014/20 hanno visto il forte coinvolgimento del partenariato regionale, così da promuovere la collaborazione tra le Autorità di gestione dei Programmi (ovvero le Strutture deputate alla loro gestione, a livello regionale) e  i soggetti interessati dagli stessi.

Concretamente, la partecipazione del partenariato – di cui fanno parte i rappresentanti degli enti locali, delle parti economiche, sociali e ambientali valdostane – si è tradotta nel contributo alla definizione delle linee strategiche regionali; nell’individuazione delle priorità di intervento; nella formulazione di proposte di azione; nella collaborazione alla scrittura dei Programmi e, nella fase di attuazione degli stessi, nel monitoraggio del loro avanzamento.

In Valle d’Aosta il confronto con il partenariato è regolato da un apposto Protocollo d’intesa, sottoscritto a giugno 2015 e valido per l'intero periodo di programmazione 2014/20.

I Forum partenariali

Nella fase di attuazione dei Programmi, il coinvolgimento del partenariato avviene essenzialmente in occasione dei Forum partenariali, che sono riunioni che si tengono con cadenza periodica, alla quale partecipano il Presidente della Regione, che lo presiede, i componenti della Giunta regionale, nonché i rappresentanti del partenariato.

I Forum partenariali del periodo 2014/20 sono stati i seguenti:

Conoscere i risultati della Politica regionale di sviluppo

Per consentire a tutti gli interessati di conoscere i risultati della Politica regionale di sviluppo nel suo complesso, così come di specifici Programmi/Interventi ad essa riconducibili, sono disponibili specifici documenti di monitoraggio e valutazione, prodotti periodicamente dal Nucleo di valutazione dei programmi a finalità strutturale (NUVAL) della Valle d'Aosta. 

Scopri gli esiti della Politica regionale di sviluppo 2014/20

Migliorare i risultati della Politica regionale di sviluppo

Esistono diversi modi per migliorare l'utilizzo dei Fondi europei e statali, sia dal punto di vista quantitativo sia qualitativo; tra questi, vi è senz’altro quello di disporre di un assetto organizzativo efficiente e strumenti operativi efficaci.  

Per questo, la Regione si è dotata di un proprio Piano di rafforzamento amministrativo (PRA). Quello riferito al biennio 2018/19 prevede interventi di semplificazione procedurale, di potenziamento dei sistemi informativi a supporto della Politica regionale di sviluppo e di rafforzamento del personale. Gli interventi previsti nel PRA sono aggiornati regolarmente, così da rendere più incisiva l’azione della Politica regionale di sviluppo in Valle d’Aosta.

Scopri il PRA della Valle d'Aosta e gli esiti dei suoi monitoraggi

I Progetti strategici

Tutti i Progetti realizzati con Fondi europei e statali sono, a modo loro, importanti per lo sviluppo della Valle d’Aosta. Tra i tanti Progetti che prendono avvio ve ne sono però alcuni, chiamati Progetti strategici, che assumono particolare rilevanza, perché finalizzati a risolvere problematiche complesse della realtà valdostana.

I Progetti strategici - che si basano su una forte integrazione tra diverse tipologie di interventi, di soggetti coinvolti e, spesso, di fonti di finanziamento - si sviluppano attorno ad un’idea guida e contribuiscono al benessere di un determinato territorio.

I Progetti strategici della Valle d'Aosta, del periodo 2014/20, sono:

Contatti e referenti

Per informazioni sulla Politica regionale di sviluppo e le Strategie d'area valdostane puoi contattare il Dipartimento politiche strutturali e affari europei, all'interno dell'Assessorato agli affari europei, politiche del lavoro, inclusione sociale e trasporti.