Vai al contenuto principale

La Valle d'Aosta e l'Europa

Logo Europa

Attivo il nuovo Fablab di Aosta dove lavorare 4.0

Il FabLab è un centro attrezzato aperto a tutti, PMI, a professionisti e anche privati con un’idea da mettere in pratica in un laboratorio dotato di attrezzature moderne

Photo by Amin Hasani on Unsplash

La Regione ha promosso l’apertura di un FabLab – Fabrication Laboratory – transfrontaliero, situato nella città di Aosta, in Regione Borgnalle 12, che si propone come un centro di consulenza, di assistenza, di sviluppo progetti e prototipi indirizzati a PMI, a professionisti e a privati. L’iniziativa ha l’obiettivo di diffondere la conoscenza delle potenzialità delle tecnologie di produzione digitale ad un pubblico il più possibile vasto e transfrontaliero, offrendo la possibilità di sperimentarle “dal vivo”, con il supporto di tutor, e che offra iniziative di formazione.

Con il Fablab, gestito dalla software house e web agency Kotuko Srl, si possono sviluppare concretamente progetti di innovazione e sperimentazione, è fondamentale per diffondere la conoscenza della progettazione e sperimentazione nel campo della manifattura avanzata, con l’applicazione di tecnologie di produzione digitale, ad un pubblico il più possibile vasto, anche proveniente dal territorio transfrontaliero, offrendo la possibilità di sperimentarle “dal vivo”, con il supporto di tutor. Il FabLab mette a disposizione uno spazio fisico in cui è possibile usufruire gratuitamente di attrezzature di produzione digitale.

A partire da marzo 2021 verranno erogati corsi multilingua in modalità webinar durante i quali verranno trattate tematiche di programmazione web e prototipazione 3D. Saranno inoltre organizzati stage formativi transfrontalieri per strutturare “ecosistemi” di accelerazione di innovazione e favorire l’educazione digitale dei partners che operano nei territori coinvolti nel Progetto CIRCUITO.

Contatti

FabLab c/o Kotuko S.r.l.

Regione Borgnalle, 12- 11100 Aosta (AO) Italia

+39 0165 765597 info@fablabaosta.it

Il Fablab è aperto, previa prenotazione, tutti i giorni feriali in orario 9-13/14-18.
E’ possibile seguire le iniziative anche attraverso Facebook fablabaosta e Instagram

E' uno spazio comune dove lavorare insieme ad altre persone per costruire oggetti di vario tipo o portare avanti un nuovo progetto sperimentale. In un fablab si può costruire quello che si vuole in un grande spazio condiviso, tramite, ad esempio, fresatrici CNC, stampanti 3d, software di modellazione 3d. Funziona un po’ come una palestra o una biblioteca, ma è un’officina a tutti gli effetti, dove si può prenotare le macchine necessarie alle idee da sviluppare.

I FabLab sono dei laboratori locali, che mettono in moto le invenzioni fornendo l'accesso a strumenti per la fabbricazione digitale. Inoltre forniscono assistenza operativa, educativa, tecnica, finanziaria e logistica.

A un variegato panorama di innovatori, che include artigiani, designer, architetti, ingegneri, programmatori, persone che mettono a disposizione il loro talento e le loro competenze per la produzione di oggetti fortemente personalizzati e di qualità superiore e che grazie alla Rete sono in grado di bypassare i limiti imposti dalle economie di scala per affacciarsi sul mercato, nello specifico PMI, professionisti e privati del territorio coinvolto dal Progetto Circuito.

il Progetto CIRCUITO

Con il Progetto transfrontaliero CIRCUITO - Competitività ImpRese InnOvazione, compreso nel Piano Integrato Tematico CLIP - Cooperazione per l'innovazione applicata, finanziato dal Programma Interreg Italia-Francia Alcotra 2014/20, viene promosso lo sviluppo economico a livello transfrontaliero del territorio delle regioni partner, per favorire la ricerca e l’innovazione e per sostenere la competitività del tessuto imprenditoriale.

Le attività del Progetto sono finalizzate alla creazione e allo sviluppo di un ecosistema dell’innovazione transfrontaliera, anche con il fine di sviluppare un modello di economia circolare che implichi il risparmio di materie prime e la gestione ottimale dei materiali di scarto. In tale contesto, la Regione intende promuovere l’attivazione di un FabLab che possa proporsi come un centro di consulenza, di assistenza, di sviluppo progetti e prototipi indirizzati a PMI, a professionisti e a privati con particolare riguardo agli ambiti del Progetto.

La Regione, per il tramite dell’Assessorato sviluppo economico, formazione e lavoro, partecipa al progetto insieme a Regione Liguria, capofila, Regione Piemonte, Università di Genova, Università di Torino, Regione PACA, Città Metropolitana Nice Cȏte d’Azur, Camera di Commercio della Savoia e Provence Agglomération.