Vai al contenuto principale

La Valle d'Aosta e l'Europa

Logo Europa

Edilizia: nuovo corso per giovani disoccupati

Iscrizioni aperte, fino al 10 dicembre, al corso per ottenere la qualifica di tecnico di cantiere edile

Ragazzo con casco da cantiere che mette in bolla un muro e fa il pollice in su

Sono aperte le iscrizioni al corso di qualifica per tecnico di cantiere edile, organizzato dal CNOS/FAP Valle d’Aosta e cofinanziato dal Fondo sociale europeo, finalizzato all’acquisizione della qualifica professionale di livello EQF 4.

Il corso intende formare personale qualificato in grado di organizzare, gestire e controllare le attività del cantiere edile, definendo il programma esecutivo e individuando le modalità operative più indicate all'installazione del cantiere ed all'esecuzione dei lavori. Nel percorso sono previste inoltre certificazioni SSL e abilitazioni.

Il corso è riservato a giovani disoccupati o in cerca di prima occupazione di età compresa tra i 18 e i 30 anni non compiuti, domiciliate o residenti in Valle d’Aosta, con priorità di inserimento per i soggetti in possesso, o di una qualifica III EQF o di un diploma di maturità afferente al settore edile.

Il percorso formativo ha una durata complessiva di 1000 ore ed è strutturato in 520 ore dedicate alla formazione teorica in aula e pratica per l’acquisizione e il consolidamento delle competenze tecnico-specialistiche nell’ambito dell’edilizia e 480 ore pratiche di stage in azienda e/o cantiere.

Le attività formative teoriche saranno svolte presso la sede di Châtillon o presso la sede di Aosta, previa selezione con ammissione di massimo 12 allievi prevista indicativamente a metà dicembre. Il corso inizierà a gennaio e terminerà a fine luglio 2022.

E' prevista un'indennità di frequenza.

Per iscriversi contattare il CNOS/FAP Regione Valle d'Aosta - Don Bosco al numero 0166.563826 o per mail all’indirizzo segreteria@cnosfapvda.it.

Per maggiori dettagli visitare il sito di CNOS/FAP.

Il progetto è realizzato nell’ambito dell’Avviso pubblico 21AC emanato, con una dotazione totale di risorse pari a 2.477.000,00 euro, dall’Assessorato sviluppo economico, formazione e lavoro in collaborazione con l’Assessorato istruzione, università, politiche giovanili, affari europei e partecipate.