La Valle d'Aosta e l'Europa

Aosta, via alle piste ciclabili

Un tracciato di 14 km attraverserà la città e si collegherà con le aree limitrofe

In viola e verde i tracciati da scheda FESR, in giallo il tracciato da progetto di fattibilità.
In viola e verde i tracciati da scheda FESR, in giallo il tracciato da progetto di fattibilità.

Il Consiglio comunale di Aosta ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica di “Aosta in bicicletta”.

Il progetto “Aosta in bicicletta” si sviluppa lungo due grandi filoni: interventi infrastrutturali di potenziamento della rete ciclopedonale nell'area urbana e attivazione di misure e servizi a favore della mobilità ciclabile.

A livello infrastrutturale, il sistema di piste ciclabili consentirà di percorrere la città da est a ovest e da nord a sud, collegandosi con tratti già esistenti lungo la Dora e nei comuni limitrofi al capoluogo. La nuova rete ciclabile di Aosta intercetterà ed integrerà la pista turistica dell'Envers, in corso di esecuzione a valere sullo stesso P.O. FESR della Valle d'Aosta 2014/20 configurando, in tal modo, un sistema capillare e continuo, costituito non solo da piste ciclabili ma anche da percorsi ciclopedonali. Inoltre configurandosi quale rete ciclabile di penetrazione verso il centro cittadino e a ridosso dello stesso, e grazie allo sviluppo dell'intermodalità (ovvero lo scambio bici-treno, bici-bus, bici-automobile e bici-pedonalità), la realizzazione delle tratte individuate nel progetto dovrebbe contribuire da un lato a decongestionare il traffico urbano, con conseguente riduzione delle emissioni di CO2, e dall’altro a connettere le principali mete di interesse turistico.

Saranno inoltre promossi percorsi ciclabili di valorizzazione del patrimonio ambientale, storico-culturale ed enogastronomico della città e delle aree limitrofe.

I fondi per realizzare il Progetto “Aosta in bicicletta” provengono in buona parte dal Programma Investimenti per la crescita e l’occupazione 2014/20 (FESR), circa 3 milioni di euro (sul valore totale di 4,8 milioni di euro di cui 1,85 milioni di euro a valere sul Piano Nazionale della Sicurezza Stradale).

Si può scoprire in anteprima il progetto sul portale web “Aosta in bici”, raggiungibile al seguente link www.aostainbici.it. Il sito consente a chiunque di esplorare le aree della città attraversate dai percorsi ciclabili e inviare osservazioni o suggerimenti all’amministrazione comunale, nonché conoscere gli interventi previsti e quelli aggiunti al disegno preparatorio che ha ottenuto i fondi del Programma FESR.

 #vdaeuropa